Trattamenti

Protesi

Eseguiamo qualunque tipo di protesi, dall'elemento singolo alla riabilitazione di entrambe le arcate dentarie con pilastri naturali o su impianti-endossei, con metodologie a carico masticatorio immediato o differito. (All on four/ All on six - Toronto Bridge), ripristinando la funzione dei denti posteriori secondo i criteri della gnatologia e del miglior funzionamento dell'Articolazione Temporo- Mandibolare.

Curiamo con tecniche moderne l'estetica dei denti anteriori (Zirconio-ceramica e disilicato di litio), per donare un sorriso nuovo ed esteticamente piacevole. Per mantenere correttamente le protesi nel tempo è necessario effettuare puntuali sedute di igiene orale e seguire scrupolosamente la profilassi indicata dal Dr. Azzalin e dalla nostra Igienista dentale. Tutti i dispositivi utilizzati per la realizzazione delle protesi seguono le normative dell’Unione Europea previste dalla legge.

Dott. Azzalin Dino Medico Chirurgo Odontoiatra
Dott. Azzalin Dino
Medico Chirurgo Odontoiatra

PROTESI ZIRCONIO CASO N°1
PRIMA

PROTESI ZIRCONIO CASO N°1
DOPO

PROTESI ZIRCONIO CASO N°2
PRIMA

PROTESI ZIRCONIO CASO N°2
DOPO

CORONE ZIRCONIO CASO N°3
PRIMA

CORONE ZIRCONIO CASO N°3
DOPO

CORONE ZIRCONIO CASO N°4
PRIMA

CORONE ZIRCONIO CASO N°4
DOPO

  • UN PRIMO PASSO VERSO LA SOLUZIONE DEFINITIVA


    Siete appena diventati possessori di un nuovo fiammante PROVVISORIO CORAZZATO in resina acrilica? Potete tranquillamente portarlo a fare un giro di prova, ma, nel rodarlo, sarà meglio precisare alcune cose:
    • Che non è un dente definitivo, serve solo a non farvi andare in giro senza denti, che ne protegge l'integrità e vi consente di mangiare;
    • Che ha magari un pò del moncone grosso e non soddisfa le vostre esigenze estetiche immediate, ma essendo provvisorio lo possiamo modificare, ritoccare o addirittura sostituire;
    • Potete sicuramente utilizzarlo per mangiare tutto ciò che è commestibile, ma evitate di addentare cibi eccessivamente tenaci non essenziali alla vostra dieta (torrone, noci ecc...) o di usarlo come utensile (apribottiglie, forbici ecc..), porre attenzione anche ai cibi con una consistenza gommosa (come pane, pizza e alcuni formaggi);
    • Esiste una chiara e immediata affinità fra la resina del provvisorio e i chewing gum (gomme da masticare), le caramelle mhu, il torrone morbido ed altre sostanze analoghe; per evitare spiacevoli ed imbarazzanti distacchi, si consiglia di sostituirli con alimenti che tendono ad “affezionarsi” di meno a questo materiale;
    • Questo provvisorio è stato personalizzato non solo perchè simula la naturale forma dei denti, ma perchè sia anche efficace nello svolgere le mansioni giornaliere. Affinché questo accada deve rimanere FISSO nella vostra bocca; perciò se notate qualsiasi movimento, allentamento o sospetto sapore può essere perchè si sia sciolto il cemento che è più morbido ed è tempo di fare un controllo al più presto, pena il rischio di avere sorprese amare (carie, fratture, ecc...)

    In attesa dei denti definitivi, abbiate pazienza e buon appetito!

  • Le faccette si utilizzano su un dente fondamentalmente sano, ma con problemi estetici, ad esempio denti che presentano difetti dello smalto come abrasioni, discromie o con anomalie di forma.
    Sono anche conosciute con il termine di "faccette estetiche" e consistono in sottili (il loro spessore medio si aggira intorno ai 0,5-0,7 mm) gusci di ceramica o zirconio che vengono applicate sulla superficie esterna dei denti, mascherando quelle imperfezioni legate al colore, alla forma o alla posizione.
    La preparazione del dente consiste nell’asportare una piccola porzione di sostanza dentale, che varia a seconda del caso; si tratta di una procedura molto conservativa, che non comporta danno alla polpa, rimanendo entro i limiti dello smalto così da poter evitare la devitalizzazione dell'elemento.

    faccette zirconio caso N°1
    PRIMA

    faccette zirconio caso N°1
    DOPO

    faccette zirconio caso N°2
    PRIMA

    faccette zirconio caso N°2
    DOPO

  • Studio Azzalin: sempre in prima linea nel seguire i progressi dell'odontoiatria più moderna e innovativa.

    Nello studio dentistico del Dr. Dino Azzalin in relazione ad un aggiornamento continuo (ECM) dei protocolli clinici e terapeutici in implantologia orale per pazienti affetti da gravi atrofie ossee, si eseguono interventi d'eccellenza, riconosciuti e certificati dalla scuola Branemark di Goteborg (Svezia) dove il Dr. Azzalin si è perfezionato a partire dagli anni '90, e in cui è possibile riacquistare il proprio naturale sorriso, duraturo e in tempi rapidi, anche quando è presente un forte riassorbimento osseo che ostacola il posizionamento degli impianti.
    L'innovativa metodica ALL ON 4 / ALL ON 6 consiste nell'inserimento di 4 o 6 impianti volti a sorreggere immediatamente la protesi provvisoria.

    UN TRATTAMENTO SICURO STABILE E SENZA DOLORE: DENTI FISSI IN UN’UNICA SEDUTA!


    La tecnica, non invasiva, è attuabile, sotto terapia antibiotica ed antinfiammatoria, anche su chi soffre di patologie importanti, quali cardiopatie o diabete (purché adeguatamente curati e in condizioni di buona salute generale).
    Nella prima seduta, dedicata alla visita e alla diagnosi, viene elaborato il piano di trattamento individuale adeguato alle personali esigenze del paziente con tecniche di implantologia computer-assistita.
    Nella fase di intervento, dopo un'accurata seduta di igiene orale, vengono posizionati gli impianti e, sempre nella stessa seduta, viene applicata la protesi provvisoria, costruita sulle impronte precedentemente rilevate al paziente. Nel caso fosse necessario, la tecnica può prevedere l'utilizzo di fattori di crescita (Amelogenine) per favorire la rigenerazione dei tessuti e della sostanza ossea.
    Alla fine dell'intervento vengono applicate le protesi provvisorie che rimangono fisse ma passive per garantire la stabilizzazione degli impianti.

    FINALIZZAZIONE PROTESICA DOPO TRE MESI
    Le arcate dentarie, benchè provvisorie, hanno un'estetica sofisticata che conferisce loro luminosità e naturalezza. Dopo tre-quattro mesi, il tempo necessario perchè avvenga l' osteointegrazione (cioè l'intima connessione tra osso e impianto), vengono rilevate nuove impronte e finalizzata la protesi definitiva. Il paziente, con l'aiuto dello specialista, viene guidato alla scelta del materiale più idoneo (ceramica, resina-composito o zirconio), secondo le sue aspettative e le sue disponibilità economiche, per garantire anche il miglior risultato estetico.

    Nell'immediatezza di una seduta viene ritrovato il proprio personale sorriso e dopo soli tre mesi una dentatura nuova e perfettamente funzionante!


    All on four PRIMA

    All on four DOPO

LEGGI TUTTE LE FAQ

Una raccolta di alcune domande che ci propongono più frequentemente


Studio Dentistico dr. Dino Azzalin / Via Manzoni 22 / 21100 Varese / Tel. +39 0332 831660 / P.I. 01512220128